UN PEZZO DI SOGNO CHE SI REALIZZA

Ormai mi conoscete o forse no…i miei sogni sono tanti! Ma dopo tutti i sacrifici fatti in questi mesi non vedevo l’ora di distillare la lavanda per produrre l’olio essenziale. La ricerca del laboratorio non è stata facile, ma è venuto in mio aiuto il mio insostituibile agronomo Simone Bertani! Mi sono rivolta all’istituto di agraria di Monteombraro. Ecco alcune foto che riprendono tutto il percorso, dallo sfalcio alla produzione dell’olio.

La produzione è stata poca, ma di qualità. Io ho ringraziato il professor Bazzani con il mio miele e lo ha molto gradito.

Piaciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

CHE NE SAI TU DI UN CAMPO DI GRANO…

Alcune foto scattate nei miei campi di grano! Tanta energia, tanta apprensione ( paura di grandinate ) e tanta curiosità….non vedo l’ora di sapere come andrà il raccolto. Ringrazio l’agronomo Simone Bertani che monitora tutto e il Consorzio Agrario di Castelnovo Monti per il supporto!!!

Questo luogo deve essere proprio speciale se riesce a tirar fuori la parte migliore di me!!!!!

Piaciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

CI SIAMO QUASI!!!!

Il sole degli ultimi giorni ci fa dimenticare il lungo inverno. Do un’occhiata ai primi alberi fioriti che possono dare nutrimento alle api: i pruni selvatici ed i mandorli sono in fiore. Nei campi, le api possono trovare  il tarassaco, il bosso, le violette, gli occhi della Madonna  e qualche primula. 

Il ronzio delle api alla ricerca del primo nettare e del polline sono dolci armonie per le mie orecchie. Sono in salute e l’unico problema che potrebbe verificarsi in queste settimane è la sciamatura. Ma io sono impegnata in un’altra attività…e se va tutto bene…fra qualche settimana potrò dire che una parte importante del mio progetto si è concretizzata.

Ho iniziato a mettere i picchetti e a quadrettare il campo per fare le fila in cui pianterò la lavanda e le erbe aromatiche.

Con tanto di capocantiere che supervisiona…..

 

Posso dirvi che si tratta di un lavoro molto pesante! Mi hanno aiutato due persone stupende : mio padre Giovanni (che brontola un po’ poi non mi lascia mai sola ….e mi prepara tutti i picchetti) e il mio agronomo super Simone Bertani.

Come vi ho detto è un lavoro che richiede tanta pazienza e fatica perché bisogna misurare, tirare i fili e controllare che sia in squadro (come dice mio padre). Di sicuro in pianura sarebbe stato più semplice!

Fra due giorni procederemo a fare i solchi in cui piantare le erbe aromatiche e la lavanda…sono troppo felice!!!!Ma non so se si vede!

Se qualcuno, anziché andare in palestra, vuole venire qui a darmi una mano….io gliene sarei molto grata e sarei disposta a ricambiare il favore in futuro!

Ah, dimenticavo, oggi ho avuto una splendida notizia…ho in cantiere una bella opportunità di lavoro e una nuova esperienza che inizierò fra poco! Vi racconterò nei prossimi post !

PS: per chi mi chiede info sul mio outfit, posso dirvi che compro un sacco di camicie usate in un banco del mercato che si trova in Piazza dei Leoni a Reggio! E’ l’unico che ha le camicie usate, non potete sbagliare. Sono comodissime e anche se le rovino un po’ non mi sento in colpa! A presto!

 

Piaciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici