NON BRACCIA, MA CERVELLI PER LAVORARE LA TERRA

Queste le parole di Vincenzo Gesmundo, segretario generale di Coldiretti, all’inaugurazione del Villaggio Contadino di Torino. L’agricoltura di oggi, per crescere, ha bisogno di giovani preparati, che usano le loro conoscenze per gestire al meglio un’impresa agricola. Le braccia non bastano!
Sono rimasta molto colpita dall’accoglienza che la città di Torino ha riservato al mondo agricolo ( con tanto di bandiera Coldiretti sulla Mole Antonelliana!!! ). Il villaggio ( situato ai Giardini Reali ) resterà aperto al pubblico tre giorni, in cui si alterneranno conferenze, workshop ed eventi per far conoscere meglio l’agricoltura italiana. Io ho partecipato venerdì, il primo giorno, come rappresentante di Donna Impresa Coldiretti  insieme a molti agricoltori della provincia di Reggio Emilia. Con la  mitica Grazia di Coldiretti, organizzatrice della splendida giornata! Se avete qualche problema chiedete a lei e….ve lo risolve!!!!Qui sono con Luciana Pedroni, responsabile Donne Impresa Coldiretti Reggio Emilia. Siamo super orgogliose di rappresentare la nostra provincia!

Questi semi rappresentano l’importanza che ha, in agricoltura, la biodiversità. Oggi è in pericolo per colpa di multinazionali che tendono a omologare e produrre solo i semi di colture più produttive. La biodiversità  è rappresentata da una immensa varietà di colture e specie animali che servono a nutrire e curare gli esseri umani.  Oggi, insieme a Coldiretti, abbiamo voluto affermare il ruolo fondamentale degli agricoltori come custodi della biodiversità del pianeta!!!

Questo evento mi ha permesso di ascoltare tante testimonianze di agricoltori, di conoscere realtà simili alla mia e di scambiare opinioni, sogni e progetti .

Tanti nuovi amici, in particolare Francesca che mi ha invitato nella sua azienda agricola di Imperia dove produce lavanda, per darmi qualche dritta!!! Grazie a tutti

Prima di andare a casa: Museo Egizio!!!

Ciao a tutti! Grazie Torino! Grazie Coldiretti Reggio Emilia!!!!#iostocoicontadini!!!!

Piaciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *