ALLA RICERCA DEI SEMI PERDUTI

Qualche giorno fa sono stata a “Piante e animali perduti” una mostra mercato di piante, fiori, animali rurali che si tiene ogni anno a Guastalla.

Ero in cerca di piante mellifere da inserire nella mia piccola azienda biologica. Sono rimasta molto colpita dalle incredibili varietà di fiori presenti e dall’altrettanta quantità di api che approfittavano di questa inaspettata presenza floreale per succhiare l’ultimo nettare! Mi ha molto incuriosito anche la possibilità di trovare semi di antiche varietà, in particolare grani antichi. Vorrei infatti produrre, oltre al miele, frumenti antichi destinati al consumo alimentare, magari da macinare con un piccolo mulino con le macine di pietra. Cosa ne dite? Pura follia o ce la farò? Ormai sono partita con questa idea e non me la toglie più nessuno dalla testa!!!Inoltre vorrei provare a seminare alcune piante che un tempo venivano utilizzate per colorare i tessuti, come l’indaco o la robbia. Qui ho trovato tutto quello che cercavo!

Piaciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *